Geografia dei Reami: Highdale – 1357 DR

“Come tutti i montanari sono gente orgogliosa e abituata alla fatica. Nei tempi difficili, quando le guerre hanno bussato alle porte dei Valligiani e l’Altopasso era rimasta l’unica via di comunicazione per permettere agli alleati di raggiungere le Valli, gli abitanti di High Dale hanno combattuto fino all’ultimo uomo per tenere aperto il collegamento. Gli abitanti della confedarazione gli sono ancora grati per quel sacrificio. ” – Elminster di Shadowdale

 

La Valle più a sud e più isolata della Confederazione è High Dale, uno scosceso passo sui Picchi Tuono. Il traffico è scarso in questa regione e le persone che vi abitano sono ben contente di ciò, perché tutte le volte che i pellegrini si moltiplicano significa che ci sono guai in vista. I nativi di High Dale amano l’aria frizzantina di alta quota, la splendida vista dei Picchi Tuono, che si frappongono tra il Cormyr e Sembia, e lo stile di vita autosufficiente; le attività più comuni praticate dai suoi abitanti sono la pastorizia, l’agricoltura, l’artigianato e l’intaglio delle pietra.

High Dale è tra le Valli più antiche, le sue comunità conservano infatti documenti risalenti al 600 DR.  Così è la sua strada principale, una via percorribile anche da carri conosciuta come Via del Tuono che collega Hultail, nel Cormyr, a High Dale e quindi ridiscende a Saerb, a Sembia. Esiste anche un sentiero che dalla Via del Tuono porta a Kulta. In pochi sono quelli che preferiscono queste strade alla più agevole Strada dell’Est o altre vie più a sud che passano per Daerlun.

Il centro di High Dale è Castello Alto, paese posizionato in una piccola valle vicina alla sommita del passo. Altri villaggi sono dislocati nella Valle lungo la Via del Tuono.

High Dale

VITA E SOCIETÀ

High Dale è governata dal Concilio dei Sei, i cui membri sono eletti dalla popolazione e rivestono la carica per sei anni. Ogni anno, una degli scranni dei sei si libera per fare spazio ad un nuovo rappresentante. Un settimo consigliere è l’Alto Conestabile, che viene scelto dai sei consiglieri eletti, il quale è confermato o rinnovato annualmente, e ha il solo compito di votare, nel caso si verifichi un pareggio nel Concilio dei Sei, e di moderare l’assemblea. Almeno due dei sei membri del Concilio sono sempre presenti ad Alto Castello.

Fatta eccezione per la posizione strategica come valico di montagna tra il Cormyr e Sembia, High Dale ha il vantaggio di offrire ben pochi spunti alle mire espansionistiche delle nazioni confinanti. La gente di High Dale rimane estranea agli intrighi politici e dalle competizioni mercantili che spesso si insinuano nella vita delle Valli. Il pattugliamento del territorio è sempre necessario, ma se una vita semplice equivale a una vita felice, allora la gente di High Dale è decisamente felice.

Tuttavia non tutto è oro quel che luccica e la pace che regna a High Dale ha le sue insidie. Come tutti gli stati cuscinetto, la sua sicurezza è garantita dal bilanciamento delle parti, motivo per il quale gli abitanti della Valle monitorano attentamente le politiche della dinastia Obarskyr e dei principi-mercanti sembiani.

 

CARATTERISTICHE GEOGRAFICHE PRINCIPALI

Alcune mappe nemmeno riportano l’esistenza di High Dale, rintanata com’è sotto il corpo principale dei Picchi del Tuono e subito a nord della propaggine di quella catena montuosa che si estende a fianco della Vasta Palude del Cormyr ad ovest. La zona principale di High Dale è un altopiano adatto ad essere coltivato. La gente di High Dale incrementa la terra utilizzabile sull’altopiano costruendo grossi gradoni a terrazza sulle fiancate delle montagne. Il passo di High Dale contiene tre vallate nascoste che si dirimano ai lati del valico: la Gola di Rame, la Radura della Danza e Valle Nascosta. Difficilmente i comuni viandanti visitano queste terre, un po’ per la naturale difficoltà ad accedervi un po’ perché nemmeno si immaginano quali meraviglie possano nascondere.

Gola di Rame: questa valle è attraversata da numerosi giacimenti di rame. Le vene sono solo marginalmente sfruttate.

Valle Nascosta: Secoli fa alcuni gnomi, con la benedizione della gente di High Dale, si insediarono in questa remota vallata. In base alla stagione, gli umani che attraversano la valle sono troppo presi ad ammirare le sue distese di stelle alpine (in tarda estate o in autunno) o i suoi banchi di nebbia (nella altre stagioni) per notare le case degli gnomi, nascoste tra gli alberi e i macigni delle pareti della vallata. Gli gnomi mantengono una vita isolata e saltuariamente si recano ad High Dale per commerci.

Zanna della Viverna: a nord e ad est del resto della vallata, questo massiccio sperone dei Picchi del Tuono è un famigerato covo di viverne.

 

LUOGHI IMPORTANTI

Alto Castello

Radura della Danza: High Dale può vantarsi di custodire una delle meraviglie presenti sulla grande mappa di Faerùn, questa valle è sacra per un gran numero di divinità e il loro clero.

Castello Alto: questo castello, che domina la città di Highcastle, è stato parzialmente ridotto in rovina dalle rocce che franano dalle montagne soprastanti. Le balliste e le catapulte hanno ancora un’eccellente portata su tutta la Via del Tuono e sul resto della vallata.

Highcastle (Villaggio): solo alcuni dei negozi e delle taverne nel principale insediamento di High Dale rimangono aperti per tutto l’inverno, dal momento che molti viaggiatori hanno il buon senso di evitare la Via dei Tuono col cattivo tempo.

Punta di Freccia: La Compagnia degli Arcieri di Pegaso, una banda di mercenari provenienti all’esterno della valle, ha costruito questa roccaforte poco al di fuori di Highcastle. Data la remota collocazione delle Compagnia il costo per chi voglia unirsi a loro è basso, ma i suoi membri offrono un eccellente addestramento.

La Radura della Danza: la terza delle valli nascoste di High Dale, pochi chilometri a nordovest di Highcastle, viene curata come un giardino sacro dai chierici di Mielikki, Mystra, Oghma, Selune e Silvanus. Il luogo è consacrato agli umani e agli elfi, infatti più di una  dozzina di divinità umane ed elfiche si manifestarono qui nel 720 CV per ispirare la fondazione degli Arpisti. Gli elfi e gli Arpisti si recano ancora nella Radura della Danza come pellegrini, anche se i patti stretti con gli dei non permettono loro di rimanere a lungo sul posto. Un altro accordo stretto alla Radura della Danza prevede che il Cormyr intervenga se High Dale dovesse essere minacciata.

 

STORIA REGIONALE

Se paragonata ad Archendale, Battledale e Shadowdale, High Dale ha recitato un ruolo di secondo piano negli accadimenti fondamentali della storia delle Valli. Nonostante qualche occasione di tensione o scaramuccia, neppure il Cormyr e Sembia hanno mai combattuto per controllare questo passo tra i Picchi del Tuono.

Gli storici al di fuori di High Dale considerano solo un evento locale degno di essere ricordato: la manifestazione di oltre una dozzina delle divinità più potenti del Faerun nella Radura della Danza, sei secoli or sono.

 

Nonostante, nella vita reale, i protagonisti di questo blog abbiano un'occupazione, abitudini sane ed interessi culturali, essi amano indossare una maschera e, periodicamente, oltre la porta della fantasia, cimentarsi con intrighi politici, tesori nascosti, tombe di famigerati stregoni e quanto di più bizzarro vi possa venire a mente. Qui si narrano le vicende delle loro Compagnie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: