Geografia dei Reami: Featherdale – 1357 DR

“È brava gente, quella di Featherdale. La maggior parte ha più sale in zucca di dieci avventurieri presi assieme. Ogni volta che un esercito marciò su questi territori, sapendo di non poter combattere apertamente, la gente della Valle si organizzò in una resistenza clandestina, aspettando il momento propizio per ribellarsi. Come ho detto, c’è più buon senso qui che in molte zone di Faerun, dove domina l’orgoglio di nobili e sovrani.” – Elminster di Shadowdale

 

Featherdale, che occupa le pianure a nord dell’Ashaba tra Ponte Piuma Nera ad ovest e le Cascate della Piuma ad est, ha attraversato tutte le epoche storiche delle Valli senza avere mai avuto un sovrano, una capitale, un esercito o una città vera e propria, per dimensioni e organizzazione.

Si tratta di una tappa obbligata per tutti i viaggiatori che percorrano la Strada Rauthauvyr; esiste anche un cammino piuttosto battuto che da Scardale arriva a Ponte Piumanera, quindi al centro della Valle. Dozzine di sentieri portano invece a Battledale, Hap, Tasseldale, Harrowdale e anche Yhaunn: Featherdale è un tranquillo crocevia nel centro delle Valli.

Non si può parlare nemmeno di paesi a Featherdale, al massimo di villaggi. Il principale è Feather Falls, 25 case in tutto, segue Ponte Piumanera con 16, quindi il Traghetto di Wright che il punto di incontro per il mercato regionale.

Tale frammentazione e dispersione di popolazione la fa apparire un territorio di nessuno agli occhi degli stati confinanti, motivo per il quale Sembia, e Scardale recentemente, ha più volte tentato un’annessione, fino ad oggi senza successo.

Featherdale

 

VITA E SOCIETÀ

La maggior parte degli abitanti di Featherdale coltiva la terra. I giovani della valle sembrano soddisfatti di stabilirsi accanto ai loro genitori senza dover partire per vedere il mondo, se si eccettua qualche sporadica visita a Essembra, a Shadowdale o, per i più irrequieti, alla turbolenta Scardale. Gli abitanti sistemano le loro dispute in modo onorevole, di solito esponendo le loro rimostranze davanti ad alcuni contadini anziani e rispettati.

Gli unici “veri” incontri politici di Featherdale sono riunioni di quattro o cinque giorni chiamati Raduni della Valle. Questi incontri a partecipazione libera vengono tenuti a Feather FalIs. Chiunque può prendere parte a un Raduno della Valle; i dibattiti, dove ogni capofamiglia può esprimere la propria opinione, risultano spesso infruttuosi, senza un’autorità riconosciuta che possa attuare la sintesi del confronto. Oltretutto questi incontri sono altresì infrequenti, si tengono infatti una o due volte ogni 10 anni in media. L’ultimo è stato indetto per discutere come agire in seguito all’assassinio del mago Cholandrothipe.

La gente di questi luoghi è famosa serbare rancore per generazioni. Sono in pochi a Featherdale a tollerare che un Mago Rosso cammini indisturbato per la valle; altra gente poco ben vista sono i sembiani che storicamente hanno minato l’indipendenza dei valligiani e recentemente i nativi di Scardale, per ovvie ragioni.

Circa sessant’anni fa una serie di faide sanguinarie turbò la vita della vallata, quando alcune famiglie rimasero coinvolte in un’aspra disputa per via di una terra contesa. Le famiglie coinvolte nella faida si diedero battaglia decimandosi, finché i membri sopravvissuti non vennero ostracizzati.

 

CARATTERISTICHE GEOGRAFICHE PRINCIPALI

Featherdale è una vasta pianura le cui ricche terre agricole sono comprese nel tratto orientale del Fiume Ashaba, che scorre verso il Mare delle Stelle Cadute. A differenza del resto degli abitanti delle Valli, la gente di Featherdale ha ben poco a che fare con i boschi elfici.

Cascate della Piuma: questa cascata segna il confine orientale tra Featherdale e Scardale. L’acqua scende in una serie di piccole cascate dalla pianura allagata di Featherdale fin giù nella Cicatrice, il crepaccio che conferisce a Scardale il suo nome. Le navi e le chiatte non sono in grado di risalire la cascata, mentre i salmoni che devono depositare le uova in cima al Fiume Ashaba, riescono a risalire la corrente dopo una lotta lunga giorni.

Fiume Ashaba: questo grande fiume scende dai Corni Tempestosi nei pressi di Daggerdale, passa per Shadowdale quindi si dirige verso il Mare delle Stelle Cadute attraversando la foresta di Cormanthor, Mistledale, Battledale, Featherdale e infine la Cicatrice e Scardale stessa. La vita economica e sociale di Featherdale ruota attorno al Fiume Ashaba. Il trasporto e le comunicazioni attraverso la vallata

avvengono via fiume in piccole barche manovrate da uomini che si guadagnano da vivere traghettando i forestieri. Nei secoli scorsi le acque del fiume straripavano in primavera e inondavano i campi coltivati della valle, ma un complesso sistema di dighe e canali ora impediscono alle piene di fare troppi danni.

 

LUOGHI IMPORTANTI

Featherdale, come gran parte delle Valli, è scarsamente popolata. Per gli abitanti di Sembia e del Cormyr, Featherdale è una regione conosciuta solo come un tratto di strada da attraversare per raggiungere nazioni di maggiore rilievo.

Feather Falls (Villaggio, 84) questo paese nei pressi della cascata era il più grosso insediamento di Featherdale, è la stazione d’attracco standard per tutte le piccole barche che navigano sull’Ashaba. Ora che Cholandrothipe è morto, le merci delle imbarcazioni vengono issati a fatica fin sopra la cascata, tramite un complesso sistema di montacarichi. Il villaggio ospita inoltre l’unico vero tempio della Valle: la Casa del Mattino dedicato a Lathander.

Ponte Piumanera (Villaggio, 70) l’insediamento di Ponte Piumanera sorge attorno a un ponte che gli ha dato il nome e attraversa il Fiume Ashaba. II ponte, che è costantemente sorvegliato dagli abitanti del villaggio, è stato rinnovato più volte trasformandosi da una traballante passerella di legno ad una solido viadotto in pietra. Se avvistano qualcuno di sospetto, i giovani cavalcano subito verso le colline per chiamare aiuto. Per qualche motivo i fedeli di Cyric considerano il ponte un luogo sacro, e spesso tentato di organizzarvi preghiere e sacrifici propiziatori. Questa pratica religiosa non è ben vista dagli abitanti del luogo e cercano di scoraggiarla per quanto possibile.

Tempio Sotto le Cascate: molti millantano l’esistenza stessa di grotte nascoste dietro i macigni delle Cascate della Piuma. Alcuni abitanti pronunciano la frase “Il Tempio Sotto le Cascate” con toni roboanti per scherzare, ma altri non lo trovano per nulla divertente.

Torre di Cholandrothipe: il mago Cholandrothipe era in grado, tramite potenti incantesimi, di controllare le acque del fiume Ashaba, rendendo transitabili le Cascate della Piuma anche a imbarcazioni di grande stazza. Cholandrothipe, ritenuto erede della saggezza di Ashaba stesso, fu assassinato dai Maghi Rossi. Si narra che i maghi del Thay entrarono nell’angusta costruzione nei pressi delle Cascate della Piuma, uccisero l’anziano incantatore, ma furono essi stressi vittime dei guardiani magici e delle trappole contenute nella torre. Da allora, gli avventurieri che sono entrati nella torre parlano di lunghi passaggi sotterranei e di macabri laboratori, che lasciano intendere Cholandrothipe fosse assai meno benevolo di quanto pensasse la gente delle Cascate della Piuma.

 

STORIA REGIONALE

Proprio come Mistledale, Featherdale ha goduto di un’esistenza quasi idilliaca. Là dove Mistledale ha letteralmente evitato ogni tipo di occupazione da parte di forze nemiche, la fortuna di Featherdale è stata quella di essere uscita da questi episodi relativamente illesa. Featherdale non possiede una tradizione guerriera e si è sempre affidata al patto delle Valli per risolvere i tentativi di invasione subiti.

 

Nonostante, nella vita reale, i protagonisti di questo blog abbiano un'occupazione, abitudini sane ed interessi culturali, essi amano indossare una maschera e, periodicamente, oltre la porta della fantasia, cimentarsi con intrighi politici, tesori nascosti, tombe di famigerati stregoni e quanto di più bizzarro vi possa venire a mente. Qui si narrano le vicende delle loro Compagnie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: