Norvagûn

Dumathoin (DOO-muh-Thoe-in) è il Custodedei Segreti Sotto la Montagna, e nasconde i segreti della terra fino a che nani meritevoli e diligenti sono pronti per esservi guidati. Egli ponevene di ferro, rame, oro, argento, e mithral dove sente saranno di più grande beneficio dei suoi seguaci. Egli veglia sulla sicurezza e protezionedei minatori di tutte le razze e ha un ruolo speciale come il protettore dei nani scudoe in quanto creatore degli urdunnirin.

Dumathoin creò un paradiso sotto le montagne per i nani scudo quandoMoradin lo nominò loro protettore. Plasmò caverne naturalidi grande bellezza, costellate di ricchi depositi di metalli splendentie scintillanti affioramenti di gemme cristalline. Fu colto da ira quando i nanicominciarono a estrarle dalle montagne,distruggendo la bellezza che aveva creato.

 

Norvagûn

Dumathoin, tuttavia, rimase contento,lusingato, e addirittura sbigottitoquando vide i manufatti finementelavorati che i naniavevano prodotto dai minerali estratti.Egli non si oppose più alla perforazione della montagna, o alla raccolta di tesori sotterranei.

D’altro canto il Silenzioso Custode aggrotta le sopracciglia quando la perforazione è goffa o greggia, che non liscia la terra, senza seguirne i flussi naturali,ed evidenziare le caratteristicheindividuali delle rocce. Il taglio che provoca crollinella caverna e inondazionisono ancora meno di suo gradimento,ed è apertamente irritatoda coloro che saccheggiano. I saccheggiatori, agli occhi di Dumathoin, sono gli esseri di tutte le razze che spogliano la terradelle sue ricchezze e da lei le allontanano (in altre parole, le esportano in superficie) per ingiustao egoista ingordigia, prendendo più della loro parte e lasciando macerie e altri pasticci.

Il Taciturno Custode non parla mai, comunica invece con gesti. Mai ha emesso più di grugnitoo sospiro (per sforzo o dolore) in presenza dei mortali. Dumathoin fornisce indizi sottili per far comprendere i suoi scopi attraverso la natura del mondo sotto la superficie, in modo che solo coloro dotati di occhio vivo e ingegno li possano percepire.Il Custode ha un stolida pazienza e tolleranza, caratteristica che manca alla maggior parte altre divinità dei nani. Tuttavia, tanto è paziente e quanto implacabilequando irritato. Coloro che offendono Dumathoin e si rendono conto di ciò che hanno fatto, pregano a voce alta e con fervore chiedendo il suo perdono. Essi spesso offrono di fare ammenda riportando gemme e tesoridi metallo al luogo dove l’avevano offeso. Se la promessa è mantenuta, Dumathoin di solito è placato. Se paionosmemorati, meglio sarà per loro nonandare mai nei pressi di una montagna o scendere nuovamente in una grotta!

I novizi di Dumathoin sono conosciuti come I Non Tagliati. Prendendo il voto del silenzio, diventano pienisacerdoti e sono conosciuti come Custodi dello Scudo. In ordine gerarchico ascendente, i titoli utilizzati daiCustodi dello Scuto sono Agata, Onice, Ametista, Jargoon, Granato, Topazio,Opale, Zaffiro e Diamante.Il massimo grado al quale può aspirare un sacerdote di Dumathoin è quello di Beljurils,ma è possibile che gli vengano attribuiti nomi unici, come alle più rinomate gemme della terra. I sacerdoti specialisti sono conosciuto come Delvesonns, una parola nanica che può essere liberamente tradotta in doni nascostidi Dumathoin.

Dogma: Cammina per le vie profondee silenziose di Dumathoin.Cerca i doni nascosti del Custode dei Segreti Sotto la Montagna. Ciò che è nascosto è prezioso, e ciò che è prezioso deve rimanere nascosto. Cercare di migliorarela bellezza naturale dei doni di Dumathoine andare con, non contro, i contorni delle profondità. La bellezza è nella scoperta e nell’incastonamento,non il possesso personale. Mantenerei luoghi dei nostri morti inviolati e ben curati;i nobili antenatidella nostra razza non saranno néderubati, né derisi dalle azioni dei ladri e deiprofanatori. Non tollerare le creature non morte, in particolare quelle che assumono la forma di nani, beffardo così la creazione di Moradin.

Giorni Sacri / Cerimonieimportanti: Le notti di luna nuova e i giorni precedenti e successivi a queste date sono considerati giorni di festa. Essi sono noti come Triade Pietraprofonda, poiché si crede che la luna rimanga nascosta in profondità, sotto la superficie durante questo periodo. Inoltre,occasione di festività religiose conosciute come Splendarrsonn possono essere decretate da un Grande Anziano della fede, di solito quando naniscoprono un nuovo grande filone, una reliquia perduta, o qualcosa del genere.

Gemme e gioielli sono sacrificati per Dumathoin ad ogni celebrazione della Triade Pietraprofonda edurante gli altri giorni sacri. Tale preziosi sono offerti su altari dedicatial dio. Le gemme sacrificate al Custode sono polverizzate e mescolate con alcune erbe e secrezioni fungine per costituire una pasta che serve a rendere la roccia porosa, e aiuta la vegetazione ad attecchire nei sotterranei. Con secchi di questa acre, viola e verde pastafibrosa, i sacerdoti Dumathoin percorronole vie sotterranee colorandole e le piantando funghi e altre piante per migliorarne l’ambiente. Questi accorgimenti servono non solo a rendere più belle le vie sotterranee, ma sono funzionali anche all’occultamento delle porte di pietra dei nani.

Tra le varie pratiche di sepoltura utilizzate dai sacerdoti di Dumathoin, ci sono solo tre precetti fissiche devono essere soddisfatti. In primo luogo, il corpo deve essere lavato, e tre o più pietre rituali di sepoltura – impronta personale del cadavere, marchio del clan e Marchiodi Dumathoin -devono essere intrecciate nella barba del defunto. In secondo luogo, il corpo è rivestito della propria armaturao in una cotta di maglia leggera. (Non importa quale fosse l’occupazione del nano in vita, nessuno accede alla vita ultraterrena impreparato e senza armatura.) Infine, il sacerdote che presiede la sepoltura deve creare una canzoneche onorari la vita e le opere del nano morto;la canzone è scolpita sul coperchio della bara o sarcofago.

La canzone non è mai cantata a voce alta, in onore del sempre silenzioso Dumathoin. Se qualcuno dovesse trovarla e la pronunci o cantiad alta voce, si crede che una maledizione si depositerà sul sacrilego. (Alcuni credono che cadavere si possa rianimare e colpire il colpevole.)

Paramenti Sacerdotali: il clero diDumathoin preferisce capi in pelle, siano essi armi o attrezzi minerari.Portano mantelli color terra sul vestiario . Come tutti i nani, cresconoi capelli e la barba lunga, ma nessuno degli irsuti sacerdoti del Taciturno Custode lega o acconcia i capelli. Il simbolo sacro della fede è una picca d’argentoin miniatura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Nonostante, nella vita reale, i protagonisti di questo blog abbiano un'occupazione, abitudini sane ed interessi culturali, essi amano indossare una maschera e, periodicamente, oltre la porta della fantasia, cimentarsi con intrighi politici, tesori nascosti, tombe di famigerati stregoni e quanto di più bizzarro vi possa venire a mente. Qui si narrano le vicende delle loro Compagnie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: