Archivi categoria: La Storia di un Eroe

A Hero’s Tale per AD&D 2a Edizione – serie di avventure brevi

10 Eleint, 1360 DR – Seconda spedizione a Illefarn

Tornati a Daggerford i nani gemelli, Orsik e Morkral, si erano subito adoperati per l’organizzazione di una nuova spedizione. La porta per accedere a Illefarn era stata trovata, ma era completamente sommersa da una frana: numerosi e pesanti macigni di pietra richiedono molte braccia e molto tempo per essere spostate.

Raphael era ancora con loro, dopotutto non aveva ancora ricevuto alcuna ricompensa, e il viaggio era stato lungo e faticoso, senza contare che Ulf era disperso tra le gallerie naniche del monte. Continua a leggere 10 Eleint, 1360 DR – Seconda spedizione a Illefarn

6 Eleasias, 1360 DR – I nani gemelli

Diversi mesi erano passati dallo sgradevole episodio accaduto al Villaggio senza nome, dove un Mind Flayer stava costruendo un piccolo esercito di burattini umani con gli
sfortunati passanti. I cinque avventurieri si divisero poco dopo con la promessa di reincontrarsi per una bevuta insieme.
Raphael e Ulf decisero di proseguire insieme il loro peregrinare senza meta.
Ma un giorno la loro prossima destinazione capitò loro tra le mani sotto forma di lettera.

Continua a leggere 6 Eleasias, 1360 DR – I nani gemelli

13 Flamerule, 1358 DR – I misteri delle Terre di Pietra

Nel Cormyr, è cosa nota, i nobili amano vantarsi dell’ampiezza della loro nazione e dell’efficiente organizzazione delle vie commerciali; spesso, tuttavia, si dimenticano di menzionare una regione a nord dei Corni Tempesta: le famigerate Terre di Pietra.

Anche se formalmente annesse ai possedimenti di casa Obarskyr, sono più una zona di frontiera, un corpo estraneo sul quale la Corona vigila con attenzione. L’aridità di queste lande, derivata dai venti torridi che soffiano dal vicino deserto di Anauroch, ha da sempre ostacolato il formarsi di vere e proprie comunità, non fosse per l’unico aspetto interessante che le caratterizza, ossia la ricchezza di minerali e in particolare di vene di rame, ferro ed oro.

Nei secoli i cercatori di metalli preziosi si sono spinti oltre la Strada del Mare della Luna, che intercetta Tilverton, sale a Passo Tilver e quindi serpeggia verso le Valli, in cerca di fortuna e hanno fondato piccole comunità fantasma, raramente più di 50 anime, che i cartografi non si danno neppure pena di registrare, tanto precaria è la loro sopravvivenza.

Le Terre di Pietra riservano ai loro visitatori un panorama di basse colline giallo ocra, maculate da piccoli arbusti spinosi alti non più di un metro. Non è però il clima il solo nemico dei cercatori d’oro, il territorio brulica di predoni con le sembianze di goblinoidi e gnoll, ma non solo…

Continua a leggere 13 Flamerule, 1358 DR – I misteri delle Terre di Pietra