19 Kythorn, 1358 DR – Su Lord Dazaen e nuovi amici

Erano le prime luci del mattino quando finalmente scorgemmo la rigogliosa vegetazione di Monte Waterdeep. Da Suzail avevamo volato verso ovest, per poi risalire la Costa della Spada a settentrione. Non avevo mai avuto la fortuna di visitare la Città degli Splendori e, quando finalmente intravidi la sua cinta muraria dall’alto, compresi la sua imponenza e la sua grandezza, che facevano impallidire per dimensione anche la bella Suzail.

In alto nel cielo sentinelle a cavallo di ippogrifi pattugliavano i confini della metropoli. Decidemmo precauzionalmente di atterrare prima di raggiungere il sito e di affrontare i controlli che la prassi prevedeva. Dopo aver dichiarato la nostra persona e gli oggetti magici di cui eravamo in possesso, ottenemmo l’autorizzazione per accedere alla città. Varcammo la porta Sud, la cui strada principale porta al quartiere povero e malfamato del popolo. Continua a leggere 19 Kythorn, 1358 DR – Su Lord Dazaen e nuovi amici

27 Hammer, 1491 DR – Splat

Finalmente l’uovo è in mano nostra. Ce n’è voluto. Qualche morto. Più di qualche. Gli altri. Ogni altro. Sulla nostra strada. Tranne Droki. E’ una brava guida lui. Bravo, Droki.

Un’uscita. Un’altra rispetto a dove siamo entrati.

Nel gabinetto dell’alchimista. Che é…? Spesso è fuori.

Sulle spalle del barbaro, l’uovo assume nuove sembianze. Ora è un paniere pieno di panni. Grazie  a me. E al potere che “lui” mi concede.

L’alchimista non c’è. Torno subito. E’ fortunato. Certo, potremmo anche tornare. Raccatto le carte che mi paiono più interessanti. Scala a pioli. Botola.

Continua a leggere 27 Hammer, 1491 DR – Splat

26 Hammer, 1491 DR – Parole parole parole…

Accanto alla grossa grossa gabbia contenente il lupo a due teste il puzzo è insopportabile. Mi sento a casa. Cerco di resistere all’ impulso di ucciderli tutti, mi stanno facendo solo perder tempo in questa città senza uscite. Stiamo brancolando nel buio. Siamo bloccati in questi tunnel in cerca di qualcosa: un complotto, un uovo o nemmeno noi sappiamo cosa che possa convincere “qualcuno”: un drago, il capo delle guardie, i guardiani della fiamma, i giganti…insomma chiunque ad aiutarci ad uscire da questa maleodorante, cadente, folle e oscura città.

Continua a leggere 26 Hammer, 1491 DR – Parole parole parole…

11 Kythorn, 1358 DR – Un itinerario per Waterdeep

“Da quanto stiamo camminando Logan?”

“Almeno 5 ore Victor…ormai questa foresta mi sembra tutta uguale. Aukan, hai ancora un po’ d’acqua?”

“Sta finendo…”

Da ormai 2 giorni i tre avventurieri avevano finalmente ripreso la marcia; dopo la brutta avventura a Rathos i giovani erano partiti di buona gamba verso Waterdeep.

Bane aveva infatti provato a rallentarli attraverso i suoi diabolici scagnozzi, ma lo spirito di squadra e l’ormai vezzo allo scontro fisico aveva decisamente voluto la meglio per i giovani. Va ricordato anche che gli abitanti del villaggio, dopo essere stati salvati dalla piaga demoniaca di Margot, avevano profuso molta stima ai loro salvatori, riempiendoli di denari e di viveri. Ed è proprio con questa fiducia e con i sacchi pieni che i tre avevano iniziato il percorso verso la Città degli Splendori, dove ad attenderli ci sarebbe stato il valoroso Artorias.

Arrivati a Baldur’s Gate sul crepuscolo, approfittarono della cittadina per ristorarsi in taverna e passare una notte in un letto comodo. Nella quiete della Locanda del Drago Viola, colsero l’occasione per tirare le somme del viaggio e per informarsi su quale fosse il percorso più conveniente. Continua a leggere 11 Kythorn, 1358 DR – Un itinerario per Waterdeep