19 Kythorn, 1356 DR – Finalmente la quotidianità

Caro Madarn,
apprendo con piacere che il viaggio di rientro a Storpemhauder insieme a Telimas si è svolto senza intoppi, sono stata in pensiero per la vostra incolumità e ricevere queste notizie mi ha davvero rasserenata. Anche io e Halfgrimur abbiamo viaggiato senza troppi problemi. Al momento l’elfo è ospite a casa mia, non so però quanto intenda trattenersi, ha tutta l’aria di essere inquieto e di volersi presto rimettere in cammino. Si è in ogni caso comportato da degno accompagnatore e custode dell’incolumità mia, di Tula e di Gyventhar, che ho provveduto a custodire al sicuro non appena arrivati ad Highmoon.

Meena Eluashee

 

Io devo ammettere che sono ben contenta di essere tornata a casa, almeno per un po’. Sentivo la mancanza delle attività quotidiane di famiglia, come ti avevo già raccontato durante i nostri itinerari. A tal proposito, ho una grande novità: a seguito dell’impresa compiuta da tutti noi, sono stata eccezionalmente ammessa nel consiglio di amministrazione cittadino! Sono ancora troppo giovane per svolgere tale attività a tempo pieno e come un membro adulto del concilio, tra i quali i miei genitori, ma potrò partecipare ogni mese agli incontri organizzati come portavoce della cittadinanza che avrà piacere di rivolgersi a me.
 
Per il resto, passo le mie giornate tra la cura dei nostri giardini e orti insieme a nonna, la lavorazione delle erbe raccolte insieme a zia Phara, che mi sta insegnando moltissime cose riprendendo da dove eravamo rimaste prima della mia partenza. Passo spesso a trovare anche la cara cugina Tirse, le cui preghiere ad Oghma per invocare la nostra protezione non sono mai cessate. E’ come fosse una sorella, essendo coetanee siamo cresciute insieme e ne ho sentito veramente la mancanza.
I miei fratelli minori, Abel e Idro, sono sempre i soliti diavoletti, compiranno 6 anni a breve, ma si sentono già due ometti belli e fatti, con tutte le pretese che ne derivano. Hanno già cominciato ad allenarsi quotidianamente con delle piccole spade di legno, devo dire che che non se la cavano per niente male, potrebbero essere degli ottimi discepoli per Zeke!
 
Per deliziare i palati di tutto il villaggio, durante la festa di mezzestate, proverò a riprodurre la ricetta di quello squisito stufato alle erbette che preparavano le gnome del vostro villaggio: mi sto esercitando, ma purtroppo gli esperimenti fino ad ora non hanno avuto molto successo, qualcosa deve essere andato storto, perché il piatto era insipido e non si avvicinava per niente al sapore di quello assaggiato da voi.
Credo che le mia abilità siano maggiori nella realizzazione di pozioni e unguenti.
 
Come ti ho già detto, quando vorrai sarai il benvenuto ad Highmoon.
Saluta e abbraccia Telimas e i villani da parte mia.
Meena.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...