1 Mirtul, 1356 DR – Tutto a suo tempo

Il respiro profondo a riempire i polmoni che si dilatavano istintivamente dopo lo shock, la faccia spiritata dalla sorpresa e le tempie tremanti comunicavano, sicuramente, più di quanto lui stesso avrebbe potuto parlando. Il prigioniero si stava riprendendo dalla secchiata d’acqua gelida che Zachary gli aveva rudemente lanciato dopo averlo legato con minuzia militare. Contemplavo la scena, meditando come gestire la delicata situazione: eravamo soli, in una radura immersa in un bosco opprimente, di fronte ad un uomo di origini sconosciute da interrogare, incapace di esprimersi nella lingua comune. Conosco bene l’animo umano: quando l’occhio della legge non può scrutare il suo operato, si lascia andare con spiazzante facilità alle peggiori atrocità. Ebbi allora un breve dialogo con i miei compagni e ci accordammo su come operare durante l’interrogatorio. 

Continua a leggere 1 Mirtul, 1356 DR – Tutto a suo tempo

30 Alturiak, 1356 DR – Il viottolo degli aracnidi

 La perseveranza premia. Eppure avevo così tante perplessità che credevo sarebbe finita davvero male per la nostra compagnia. Ci sembrava di aver fatto un gran passo avanti quando abbiamo realizzato di essere davanti ad Eressea, sacerdotessa di Tymora e soprattutto a Lhaeo, assistente del grande Elminster!
Quante cose avrei voluto sapere, quanto intensamente ho pensato di chiedergli di portarmi con sé a conoscere il maestro, ma qualcosa me lo ha impedito, forse il senso del dovere verso questi compagni che comincio a conoscere e ad apprezzare, o forse la paura di trovarmi davanti a qualcuno dal così immenso spessore magico. Mai avrei immaginato che il mio destino era di incontrare qualcuno di ancora più potente. Calma Paula! Riordina le idee, respira.

Continua a leggere 30 Alturiak, 1356 DR – Il viottolo degli aracnidi

26 Alturiak, 1356 DR – Una missiva da Tasseldale

Abbazia di Tyr,
Dio della Giustizia
25 Alturiak, 1356
Calendario delle Valli.
 
 
Caro Fratello Kloi,
 
ho letto con attenzione il tuo resoconto, vivendo, attraverso le tue parole, le peripezie del tuo gruppo; sono contento che la mano di Tyr abbia protetto i tuoi passi.

Continua a leggere 26 Alturiak, 1356 DR – Una missiva da Tasseldale